Ti trovi in

Musatti

Cesare Musatti
  • nasce il 21 settembre 1897 a Dolo, in una casa lungo la Riviera del Brenta; esattamente lo stesso giorno Sigmund Freud passa davanti alla sua abitazione
  • il padre é socialista, amico di Giacomo Matteotti, deputato del Parlamento Italiano
  • dopo aver terminato il liceo, si trasferisce a Venezia, iscrivendosi a Matematica, successivamente approda alla facoltà di Lettere e Filosofia
  • in seguito abbraccia la psicoanalisi Freudiana, su cui tiene il primo corso universitario italiano all'Università di Padova (1933-34)
  • diviene uno dei primi e più importanti rappresentanti della Scuola di pensiero Freudiana in Italia
  • scrive libri di letteratura, tra cui “Il pronipote di Giulio Cesare”, con il quale nel 1980 vince il Premio Viareggio
  • per due volte Consigliere Comunale di Milano, dove é anche consulente del Tribunale dei Minori
  • sempre sostenitore della pace, del progresso dei lavoratori, dell'emancipazione femminile, dei diritti civili
  • ateo, come dichiarò in più occasioni
  • muore a Milano il 21 marzo 1989
  • l' Archivio di Cesare Musatti è conservato presso l' Archivio Storico della Psicologia Italiana dell’Università degli studi di Milano-Bicocca, consultabile online
Cambio visualizzazione (elenco o griglia): Lista Griglia

Video suggeriti

MUSICA
ARTE
STORIA
ASCOM
Orizzonti Infiniti e Brenta.Tv
MIELE